Gli amici che mi hanno visitato

domenica 3 giugno 2012

ASPETTANDO NUOVI OBIETTIVI...

Settimana con un inizio non felice in quanto una piccola gastroenterite mi ha costretto al riposo per 2 giorni,ne ho approfittato per recuperare appieno dopo la mezza di Cernusco.
Avevo paura che mi sarei dovuto fermare oltre,guardando il mio storico degli allenamenti è dal febbraio 2010 che non rimango 3 gg. consecutivi senza fare sport,certo senza running si,in occasione di una fascite plantare e di una tendinite,ma senza sport no,in caso di infortuni c'è sempre il nuoto che praticherei volentieri e la bici o,al limite,esercizi di potenz.in casa usando piccoli pesi,ginnastica a corpo libero,circuit training ma sopratutto il vogatore,attrezzo da palestra da me preferito in quanto potenzia i muscoli di varie parti del corpo ed in più permette di svolgere un ottimo esercizio cardio-vascolare,certo usato in maniera corretta.
Insomma cerco in assoluto di non fermarmi oltre lo stetto necessario.
Han ragione quelli che definiscono per certi versi lo sport una droga.
Ma l'uomo è concepito per il movimento,le articolazioni,i piedi,insomma tutto l'apparato locomotore è strutturato per muoversi,l'apparato cardio-vascolare ha bisogno di lavorare per attivare tutti quei meccanismi che sono alla base del benessere di ognuno,oltre al fatto che ormai moltissimi studi di settore danno allo sport di resistenza molteplici effetti positivi sulla prevenzione di moltissime malattie degeneranti o metaboliche.
Non per fare moralismi e non me ne vogliano i sedentari(ne conosco moltissimi),ma cito una frase sullo sport dello scrittore francese Jeanne Giraudoux(autore di diverse citazioni sullo sport) che trovo emblematica:
"L'uomo che non sà correre,saltare o nuotare  è come una macchina con la prima marcia sola e sempre innestata."
Comunque dopo quei 2 gg. ho inanellato 5gg. consecutivi di sport con 3 allenamenti di qualità,1 medio,1 ripetute in salita ed un fondo collinare soddisfacente.
Domenica prossima sono fortemente intenzionato a correre la mezza dei lagoni sul Lago Maggiore,23 km su terreno sterrato e non pianeggiante,niente di collinare ma mi dicono con diversi saliscendi anche se non lunghi,il tutto in preparazione della "tre campanili",corsa impegantiva internazionale di montagna nella Val Sabbia (BS) del 1 Luglio,ma non ne sono ancora certo.
Nel frattempo cerco di mantenere la condizione atletica collinare buona che ho costruito per il giro dell'Elba.

Nel dettaglio la settimana:
Lunedì:  riposo
Martedì:  riposo
Mercoledì:   14 km a 4'47"       +  esercizi di potenz.
Giovedì:    13 km di cui 10 a velocità media 4'27"        + esercizi vari
Venerdì :ripetute in salita 2x(9x100mt.) a 3'44"  pendenza 10% + 4km lento  toale 14 km
+ esercizi cosiddetti core stability
Sabato: 11 km rigeneranti a 4'55"/km  +    addominali,dorsali,flessioni,squat
Domenica: corsa collinare mediamente impegnativa,18 km a 4'46"/km di media

totale 70 km

Nessun commento:

Posta un commento