Gli amici che mi hanno visitato

domenica 26 agosto 2012

WEEK-END...THE END

Dopo 4 settimane di ferie e svariati week-end lunghi di permanenza,lascio queste colline della Val Tidone che mi hanno aiutato moltissimo nella preparazione per l'Ecomaratona,con svariati percorsi duri ma affascinanti e mai monotoni.
Il senso di libertà,quando corro in posti naturali come questi é ai massimi livelli ed il paesaggio tutt'attorno, é la mia terza gamba.
Ma é un arrivederci,in quanto mi mancano due lunghi collinari pro-maratona e li correró sempre in questi posti.
Col lungo di ieri é iniziata un'altra fase,composta dai lunghissimi ogni 15gg. che cercheró di correre circa all'80% della mia fc max,con gare tra un lungo e l'altro per cercare di acquisire velocità senza peró dare il 100%.
Proprio per la presenza di queste gare,oltre ai lunghissimi, trovo opportuno correre,durante la settimana,un solo lavoro di qualità che non siano ripetute, potrà essere un medio od un progressivo,il resto solo lenti per non affaticare il fisico oltre il necessario e rischiare qualche infortunio che vanifichi tutto il lavoro svolto fin'ora.
Il lungo lento di ieri..32,5 km a 5,40/km di media con 1120 mt. di dislivello,corso al 76% della mia Fc max,ed all'82% della mia soglia anaerobica.
Il ritmo gara é difficile da stabilire,le caratteristiche del percorso,per quanto simili,non sono le stesse a quello che troveró in Toscana,mi baseró un pó sulla frequenza cardiaca e molto sulle sensazioni ricavate dai lunghissimi corsi.
Quello di ieri é stato un percorso composto per il l 40% da asfalto,per cui verosimilmente,la media in gara sarà ben piú alta a causa della sola presenza dello sterrato ed anche per il fatto che mancano 10km..gli ultimi...i piú duri.
Domenica correró una gara collinare ad Ivrea(TO),la corsa dei 5 laghi,24km e 500mt. di dislivello nel Canavesano,cercando un pó di velocità senza però dare il massimo.



Nel dettaglio la settimana:

Lunedí: riposo
Martedí: 13 km lenti a 4'40" + esercizi di potenz.+ piedi
Mercoledí: 12 km di fondo medio a 4'21" + esercizi di potenz.
Giovedí: 13 km lenti a 4'39"
Venerdí: solo esercizi di potenziamento+ piedi
Sabato: 32,5km a 5'40"/km con 1120 mt. di dislivello.
Domenica: recupero attivo 10 km rigeneranti a 4'55"/km

Totale: 80 km

3 commenti:

  1. Gran bel volume.
    Correre immerso nella natura è sempre un gran piacere, ottimo lavoro.

    P.S.
    Elimina la verifica parole dai commenti.

    RispondiElimina
  2. Grazie Giuseppe,per me certe distanze con dislivelli di una certa entità sono come dei sentieri inesplorati.
    Grazie anche di avermi segnalato la presenza della verifica parole,non ero a conoscenza di questa cosa fastidiosa.

    RispondiElimina
  3. Gran bella passione, piace molto anche a me, specialmente la corsa in montagna -

    http://www.mellitorunner.blogspot.it/2011/12/su-monte-il-monte-ortobene.html

    ciao

    RispondiElimina