Gli amici che mi hanno visitato

domenica 23 settembre 2012

SETTIMANA.....INSOLITA

Un'altra settimana è dunque andata in archivio,la dodicesima dall'inizio della preparazione per L'Ecomaratona del Chianti.
Altro fieno messo in cascina,in quanto è trascorsa all'insegna di un buon chilometraggio,84km,che rappresentano il mio record personale settimanale,oltre ad una buona forma generale,una buona freschezza nelle gambe,ma soprattutto nessun dolore o acciacco che possa far mettere in dubbio l'ormai quasi parte finale della preparazione,anche se una fastidiosa grossa vescica,rimediata nella corsa lunga svelta di Venerdì,sotto al piede all'altezza del metatarso esterno,mi ha creato qualche apprensione.
Grazie al famoso Compeed,a detta del farmacista e ..confermato da me,applicabile anche su vescica rotta con evidente lesione sottocutanea,ho parzialmente risolto la situazione,in quanto durante la corsa odierna il fastidio era presente,ma mi ha comunque permesso di correre. La settimana appena trascorsa,ho deciso di correrla,dopo la faticaccia di Bologna,senza lunghi oltre i 20 ma con 6 giorni di allenamenti al posto dei soliti 5,di cui due allegri con una/due corse lunghe svelte ed un paio di sedute in un percorso in sterrato abbastanza difficoltoso ed un percorso leggermente mosso.
In sostanza,non potendo correre un lungo Domenicale per la vicinanza col lunghissimo che ho deciso di correre Mercoledì,ho optato per il correre più spesso e con almeno14km all'attivo ad uscita,un alternativa ai classici allenamenti per la resistenza col lungo Domenicale.
Debbo dire che mi son trovato benissimo con questo tipo di allenamento un pò insolito per me,frutto di una tabella autodidatta e molto personalizzata ed in futuro ne terrò conto per eventuali altre Maratone,collinari o meno,in quanto ho notato comunque un miglioramento generale della resistenza, anche dopo una mezza maratona abbastanza tirata come quella di Bologna Domenica scorsa,mantenendo comunque le gambe "allegre".
Non so se e quali migliorìe possa portare questo tipo di allenamento,ma l'ho svolto con convinzione,inoltre senza eccessiva fatica,forse questo dovuto anche alla forma in crescendo.
Ancora due settimane mi aspettano prima di iniziare lo scarico,importante sarà la seduta di Mercoledì, 37 km con almeno 900/1000 mt. di dislivello nelle mie colline Pavesi,cui i profumi dell'autunno stanno prendendo il posto di quelli estivi, i trattori invadono i vigneti per la vendemmia,il verde delle foglie stà lasciando il posto al color brunastro e forse ,solo correndoci, si può gustare in pieno questo cambio di stagione rispetto a quanto ero solito vedere nelle corse collinari di quest'estate.
Nati per vivere,nati per correre,lasciateci vivere,lasciateci correre!!


Nel dettaglio la setiimana:

Lunedì: corsa lenta rigenerante 8 km a 5'/km + esercizi potenz.
Martedì:fondo lento di 14 km a 4'43" + esercizi potenz.
Mercoledì: corsa lunga svelta di 14km a 4'31"/km + esercizi di potenz.
Giovedì: fondo lento di 14 km a 4'45"
Venerdì: corsa lunga svelta di 19km a 4'31" su sterrato abbastanza sconnesso
Sabato: riposo
Domenica: 16 km a 4'57"in percorso leggermente ondulato con 310mt. dislivello + esercizi potenziamento

Totale: 84km

Nessun commento:

Posta un commento