Gli amici che mi hanno visitato

domenica 6 gennaio 2013

SUCCEDE UN 48...


Le temperature miti,unite al maggior tempo libero delle ferie natalizie(ormai terminate) favoriscono la voglia di fare...e pensare.
Pensare al nuovo programma,alle nuove sfide del 2013
E così ci si butta a capofitto sul calendario podistico e non.
Una volta scritte “a tavolino” le nostre gare preferite,si può attuare con anticipo una preparazione idonea al tipo di gare scelte.
Nelle mie scelte,la priorità è sempre rivolta ai luoghi dove la natura la fà da padrone. 
Per questa prima parte dell’anno,il mio programma prevede l’attacco al mio personale sulla mezza e,nel caso non ce la facessi,correre comunque vicino all’ora e trenta,ho già iniziato i lavori per cercare di conseguire questo risultato mettendo sotto stress il mio fisico questa settimana con 3 lavori di qualità, forse troppi per me.
Il lavoro di stamane è stato il migliore sotto il profilo della velocità da quando corro.
15km a 4'11" di media conseguito effettuando un 6x1500 a 4'03" rec 6x1000 a 4'23"  ho deciso un recupero al ritmo del medio per cercare di aumentare la mia potenza aerobica,dopo due altri lavori veloci in settimana mi lascia soddisfatto ma non senza qualche logico problemino, anca e caviglia abbastanza dolenti ma ho voluto portare sotto stress di proposito il mio fisico per vedere i miei limiti attuali ed arrivando sfinito so che non posso tenere questi ritmi in una mezza.
Vedendo ormai all’orizzonte la soglia dei 50 anni(domani spengo 48 candeline...),ritengo sia anche importante cercare di mantenere certi tempi raggiunti,soprattutto se sai che rappresentano(o quasi) il tuo limite,forse più che cercare di raggiungerne di migliori con conseguenze che potrebbero essere negative,come gli infortuni che potrebbero pregiudicare la stagione.
1h 29’59”....un tempo non certo da top runner,sono consapevole che,se anche dovessi riuscire ad abbassarlo questo non sarà nell’ordine di minuti ma di secondi,infatti,proprio per i motivi sopracitati,mi son chiesto varie volte se ne sarebbe valsa la pena tentare.
Novara il 27/01 e,soprattutto Vittuone(MI) il 17/02,viste le caratteristiche del percorso,sono le due mezze candidate.
Ma si,proviamoci,diamo un senso a questa primissima parte dell’anno podistico.

Nel dettaglio la settimana:


Lunedì: 12km a 4’45”

Martedì: 50’ ginnastica

Mercoledì: 3km Fl+12km Fmedio/svelto a 4’18”+ 1km Fl+ 5x300 a 3’47”(rec.5’/km) +defatic.tot=19km

Giovedì:4km Fl +50’ esercizi vari

Venerdì: 1km Fl+5km in progr.(4’45”-4’37”-4’27”-4’21”-4’11”)+3km Fm 4’26”+1km fl+2km a 4’15”+1 defatic.tot.13km

Sabato: riposo

Domenica: 3km Fl+ 6x1500 a 4'03" rec 6x1000 a 4'23" + 1km defatic.tot.19km


totale:67 km

Nessun commento:

Posta un commento