Gli amici che mi hanno visitato

domenica 24 novembre 2013

UN ALLENAMENTO IN BIANCO

Lungo collinare trail di preparazione a quello di Portofino,decido di correrlo sabato sul Monte Alpe,terreno dei miei allenamenti collinari estivi quando trascorro diversi week-end nell'Oltrepo Pavese nella casa dei miei nonni che dista dalla mia abitazione a  quasi 70km.
Giornata che si prospetta "pesante",un ora e mezza di maccchina,circa tre ore di allenamento trail ed un altra ora e mezza di macchina con diversi km fra curve saliscendi e strade strette,vabbè dai...proviamo,solitamente mi fermo alle prime colline a 35km da casa,ma per un allenamento coi fiocchi bisogna allontanarsi per trovare maggiori dislivelli,non l'ho mai fatto...ma prendo l'occasione per vedere il Monte Alpe e la sua Riserva naturale vestiti d'autunno.
Alla buon'ora parto,la pioggia non smette un attimo,man mano che salgo la pioggia lascia il posto alla neve,trovo sempre più bianco e quando sono a destinazione a circa 700mt. di altezza è il colore che domina.
Bene ci sarà da divertirsi..cominco a correre ed i sentieri,rivestiti di circa 3-4 cm di neve,sembrano una passerella con un lungo tappeto bianco e ai lati le piante spoglie coi rami bianchi rendono questi paesaggi surreali,da nord Europa,la salita è resa ancora più difficoltosa dalla presenza di neve soffice e non battuta,è veramente difficoltoso correre nella neve ma molto performante per i muscoli,temperatura allo zero a 700 metri,ma devo salire quasi a 1200 ed una volta arrivato sulla piana del monte i cm sono una decina,una grossa distesa bianca,bellissima,candida e soffice.
C'è un vento trasversale che ti sbatte la neve in faccia...punge ed a tratti fà un pò male,ma non soffro,anzi mi diverto,anche se mi manca qualche bevanda calda,bevo a sorsi e piano,il beccuccio del camel bag è ghiacciato e l'acqua all'interno freddissima,il silenzio è scalfitto solo dal rumore delle scarpe che schiaccia la neve,nelle discese non vedi cosa c'è sotto il manto bianco,potebbe esserci qualche buca o sasso a rovinarti la giornata,comincia a scendere un velo di nebbia...tempo da Lupi,il bello è che i lupi ci sono veramente,ormai sono diversi gli avvistamenti in questa riserva,ma non ho paura,le favole sono ormai solo un ricordo ed il lupo cattivo non esiste,il lupo cattivo è l'uomo...
Poco più di tre ore di allenamento per coprire 27km con oltre mille metri di dislivello,un lungo lento memorabile,un trail bianco dalle emozioni "artiche".










Nel dettaglio la settimana

Lunedì: 6 km lenti su treadmill
Martedì: 10 km fondo lento+esercizi
Mercoledì: 10 km fondo lento +esercizi
Giovedì: 10km con Fartlek 13x(1'+1')
Venerdì: 40' esercizi
Sabato: trail Monte Alpe 27km a 6'43"/km 1145 D+
Domenica: 6 km rigeneranti a 5'15"

Totale: 69 km

4 commenti:

  1. Bell'allenamento, ma soprattutto bell'avventura nel bianco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto Fausto un'avventura...la natura è bella in ogni stagione ed il trail ti permette di conoscerne a fondo ogni aspetto.

      Elimina
  2. Ahahaha....Nn ho mai detto di essere normale!! Tutto quello che è avventura mi piace,altrimenti non sarei un trailer !!

    RispondiElimina