Gli amici che mi hanno visitato

domenica 9 febbraio 2014

TRAIL ESPLORATIVO

Settimana all'insegna di un bel Trail corso ieri come allenamento in una zona del Pavese vicino a Varzi dove si produce il famoso salame, ottimo percorso con pendenze dure ed improvvise e con molti tratti intrisi di fango argilloso.
Una carrozzabile panoramica sul Piacentino,sul Pavese e sulla val Curone dell'Alessandrino.
E' stato un trail anche e soprattutto esplorativo,all'insegna della scoperta di nuovi sentieri e quindi nuovi percorsi di allenamento in modo da avere diverse alternative dove potersi sbizzarrire,oltre naturalmente al fatto di poter conoscere angoli nascosti della natura dell'Oltrepo Pavese,terra che considero un pò casa mia e non mi pesano i 60km di auto per giungere in quella zona.
Conosco molto bene le strade collinari dell'Oltrepo  e ho corso tantissimi allenamenti su questi asfalti,ma il trail necessita di corsa su sterrato e quindi dovrei arricchire la mia conoscenza e penso che dovrei ovviare a questo azzardando maggiormente ad avventurarmi in questi sentieri, magari con l'ausilio della mappa e delle altimetrìe di garmin connect associata ad una applicazione Apple cercando di notare qualche percorso interessante in cui non sia facile sbagliare in quei boschi in quanto i sentieri non sono tutti segnati ed è facile essere ingannati da diverse stradine o sentieri secondari,spesso ieri ho dovuto fermarmi per orientarmi e rassicurarmi che ero sulla strada giusta.
Stavolta è andata bene,quindi l'ho aggiunto alla serie di percorsi "salvati" su Garmin Connect".

La mia preparazione ai trail primaverili continua dunque,avendo in calendario diverse gare ma sono due in particolare quelli alla mia attenzione in questa prima parte dell'anno,a Marzo il trail delle valli Etrusche in Toscana e ad Aprile il Vallevaraitatrail  32km con 1800D+...forse una prima tappa di avvicinamento ad un Ultra.



Nel dettaglio la settimana

Lunedì: riposo
Martedì: 13km fondo lento+esercizi potenz.
Mercoledì: 4km fl+10km fondo veloce a 4'12"+defatic.tot. 15km
Giovedì:10 km fondo lento+esercizi
Venerdì:30 'esercizi
Sabato:Trail a Bagnaria 23km in 2h 41'23" 985D+
Domenica: fondo lentissimo rigenerante 7km

Totale: 68km

12 commenti:

  1. Ormai il tarlo dell'Ultra si sta facendo strada, direi che sarebbe ora di fissarne uno senza più ma e se, ci stai pensando troppo. Fissa l'obiettivo! Bellissima la foto che hai inserito come apertura del blog

    RispondiElimina
  2. Pensi che non ne abbia già in mente uno? :-))....a settembre,ma vorrei vedere come si comporta il mio fisico coi lunghi e con dislivelli ben più duri di quelli che faccio attualmente.
    Grazie mille per la foto!

    RispondiElimina
  3. Lo immagino che tu abbia già sondato i calendari delle Ultra, ma finchè non hai fissato nero su bianco data e manifestazione e non l'hai dichiarato Urbi et orbi dal tuo blog rimane un'idea ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti per ora è e rimane un idea...

      Elimina
  4. Bugiardo!!! Menti, sapendo di mentire!!!
    Praticamente sai già già tutto della tua prima ultra: quote di iscrizione, percorso, alberghi in zona, conosci il sito a memoria...

    ps: bella (ma per me inconcepibile), la nuova foto.

    RispondiElimina
  5. Beh...ecco....ehm...vabbè,nn riesco a nascondermi evidentemente :-D
    Hai ragione,dalle numerose volte che ho guardato il sito è come se già l'avessi corsa ehehe
    Ma ti assicuro che è un idea,quasi concreta ma non certa per ora,per fissare l'obiettivo ho bisogno di vedere,come ho detto a Fausto,come reagisce il mio fisico e la mia testa dopo certi lunghi con dislivelli importanti.
    Grazie anche a te per la foto,Capisco che per te possa essere inconcepibile ma è tutto così tremendamente bello!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E reagiranno bene, vedrai.
      Dai Saverio, forza!!!

      Elimina
  6. Te l'ho detto,durante i lunghi ti fischieranno le orecchie!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nella mia prossima gara dovrebbe esserci un km abbondante di sterrato... stai sicuro che fischieranno prima le tue, di orechie ;-D.

      Elimina
  7. Un km?...occhio che potrà piacerti! Poi saranno due,poi tre e poi la scimmia del trail ti avrà conquistato senza che tu te ne accorga...

    RispondiElimina
  8. Non sono molto pratico di trail, ma amante della natura sì...leggere post come questi mi invoglia ad abbandonare le mie strade asfaltate e "deviare"per le mulattiere...prima o poi lo farò, ne sono sicuro. Spero solo di non perdermi!

    RispondiElimina
  9. Ciao Alain,cosa stai aspettando? Abbandona quei nastri neri stradali brutti ed orrendi ed avventurati in posti dove il tuo spirito trarrà enormi benefici...nn rinnego o disprezzo la corsa in strada sia chiaro,però ti consiglierei fortemente di provarne qualcuno.
    Perdersi? Potrebbe capitare di sbagliare strada come è capitato a me ma perdersi è difficile dai...trovati almeno un paio di percorsi per allenarti con buoni dislivelli,esplorandoli facendo trekking su quei sentieri,nel cuneese ce nè a iosa.
    È un altro mondo...tutto tremendamente bello!!!

    RispondiElimina