Gli amici che mi hanno visitato

domenica 20 luglio 2014

IN VAL TIDONE

Un'altra settimana in archivio,anche questa a corrente alternata per quanto riguarda i vari fastidi fisici.
La cassa integrazione,unita alle ferie estive mi permetteranno una lunga permanenza nelle mie adorate colline della Val Tidone,questa è stata la seconda settimana ed è difficile trovarsi in questi posti e non poter correre a causa di qualche fastidio presente ai tendini delle caviglie,mentre per quanto riguarda la fascite questa settimana ho notato un miglioramento,il fisioterapista mi aveva comunque avvisato del fatto che per un pò di tempo avrei avuto ancora qualche problemino,ma che avrei potuto comunque allenarmi anche nelle salite senza lunghe salite.

Lascio da parte il trail ancora un pò e proseguo con gli allenamenti su asfalto o sterrato non troppo sconnesso ma sempre con dislivelli,anche perchè è quasi impossibile trovare dei percorsi completamente in piano,a meno che non percorra un tratto di 700-800 metri avanti e indietro...roba da Tafazzi!
Come scritto nel precedente post,le pesanti ma protettive Nimbus saranno le scarpe che mi accompagneranno in questa permanenza Oltrepadana,anche nelle sedute di qualità,oltre al loro già non indifferente peso ho inserito delle talloniere per qualche settimana su consiglio del fisio,in modo d'avere un ulteriore piccolo rialzo e grazie a quello il fascio plantare (ma non solo)potrebbe beneficiarne.
Ieri ho corso il terzo lungo settimanale consecutivo,23,5 km con 770D+ con un percorso misto tra asfalto e sterrato abbastanza sconnesso,non conoscevo bene il percorso ed in quel tratto di 7/8 km ho preferito rallentare per cercare un appoggio idoneo evitando il più possibile dei movimenti deleteri delle caviglie,al termine sono ricomparsi comunque i fastidi,trovando sollievo con la solita applicazione del ghiaccio.
Altri 68 km messi in cascina dunque e comunque,in testa comincia a balenarmi l'idea per qualche gara...sicuramente non trail,ma ugualmente con dislivello....già ma quale? Deciderò con calma e soprattutto quando avrò la certezza del mio pieno recupero ( o quasi...)



Nel dettaglio la settimana:

Lunedì: 10 km rigeneranti a 5'05" +esercizi
Martedi:
Mercoledì:fl+10 km fondo medio a 4'22"/km tot.14km 145D+
Giovedì: fondo lento 11km +esercizi
Venerdì:
Sabato: collinare di 23,5km a 5'47"/km 770D+
Domenica: fondo lento di 10 km a 4'55" 212D+

Totale: 68km

9 commenti:

  1. 68 km e nessun segno di "cedimento", evidentemente sta tornando quasi tutto alla normalità: sono contento per te! Ora continua gradatamente e non esagerare.

    RispondiElimina
  2. Beh...la mia media settimanale è circa 60 km per 5 uscite per cui mi considero già nella normalità, nn sono io il Saverio con 100 km di media :-))
    Devo stare attento a nn farmi attrarre dai tanti e bei sentieri off road di questi posti che in ogni uscita fungono da calamita.
    Come và la tua tendinite?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me va male, grazie. Ieri sera ho provato ma mi sono fermato dopo pochi km; credo che mi dovrò far vedere da qualcuno.

      Elimina
    2. Se ghiaccio ed eventuali pomate nonchè il riposo non hanno sortito nessun beneficio,penso che sia meglio...è la prima volta che sento di una tendinite al collo del piede,sempre che sia quella.

      Elimina
    3. Io non so se sia tendinite, quelli più esperti mi hanno detto che potrebbero essere i tendini che arrivano alle dita dei piedi. Questo pomeriggio o domani vado da un fisioterapista.

      Elimina
  3. 68km per uno che dovrebbe essere "acciaccato" non mi sembrano niente male.
    sicuro di essere a mezzo servizio??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ho scritto al mio omonimo mi considero nella normalità per il chilometraggio e le uscite,mi considero invece a mezzo servizio per quello che vorrei fare e non posso,amo il trail e le salite off road ed in questa stagione praticherei solo quelle ma purtroppo non posso,i fasci flessori di entrambi le caviglie si ribellano appena il terreno diventa sconnesso,inoltre la fascite non posso ancora considerarla del tutto dimenticata.
      Sono fastidi che "infastidiscono" :-)) ed alle volte mi chiedo se stò facendo una cosa giusta continuare con i dislivelli e con quei chilometri settimanali...il tempo come al solito sarà il miglior giudice :-))

      Elimina
  4. Bravo Saverio, ottimi allenamenti. Come dici, però, il tuo fisico si ribella un po' all'off road...continua a coltivare il tuo spirito trail, ma con giudizio! Anche perchè prima o poi dovrai riprendere a raccontare di una tua gara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marco,stò adottando tutte le misure possibili per i tendini delle caviglie.... Però senza fermarmi, quello nn riesco, lo farò solo se le cose dovessero peggiorare,lo spirito trail è sempre ben presente anche se per ora nn riesco ad assecondarlo del tutto, mi conforta il fatto che in natura comunque corro ugualmente

      Elimina