Gli amici che mi hanno visitato

martedì 10 novembre 2015

C'E' SEMPRE UNA PRIMA VOLTA...

Un triste trail quello di domenica a Daverio nelle colline varesine,il trail delle terre di mezzo,giornata splendida e primaverile rovinata da un infortunio,forse il più classico ed il più frequente degli infortuni nel trail,la distorsione alla caviglia.
Spesso nelle gare precedenti notando atleti ritirati per questo motivo sorgeva spontaneo il pensiero al fatto che un giorno sarebbe potuto succedere anche a me,le caratteristiche del terreno di questa bellissima disciplina invitano sempre ad un'attenta concentrazione nonchè attenzione a dove si appoggiano i piedi,il pericolo è sempre dietro l'angolo,in questo caso era sotto un manto di foglie secche,già perchè l'autunno copre il sottobosco di foglie secche nascondendo eventuali pericoli sotto di esse,radici,sassi,pietre e dislivelli del terreno che rappresentano in molti momenti anche un divertimento nel cercare di evitare questi ostacoli,ma possono anche trasformarsi in piccole trappole ed in una di queste stavolta son caduto anch'io,a poco sono valse le imprecazioni in mille lingue ed alla nomina di tutti i santi,il dolore per quell'appoggio nefasto dopo solo 3 km era troppo forte per proseguire,avrei solo procurato ulteriori danni,anche perchè ne mancavano ancora 32!
Dopo 116 gare è arrivato dunque il mio primo ritiro,diverse altre volte la buona sorte mi ha aiutato,subendo solo strambate o distorsioni lievissime che mi hanno permesso di terminare comunque la gara.

Fà parte del gioco,ora il problema è ristabilirsi bene,la lastra non ha evidenziato nulla di rotto fortunatamente e spero di cavarmela in circa 20 gg.
Dopo una forte distorsione la caviglia rimane per diverso tempo instabile e non si può far troppo affidamento su di essa,ma la stagione del trail volge al termine per cui alla ripresa le mie corse saranno su terreni molto meno accidentati,ma non prima di aver effettuato le solite fasi post infortunio, riabilitazione e rieducazione con esercizi propriocettivi e riattivazione neuromuscolare nella speranza che non ci siano strascichi futuri,ma questo lo potrà dire solo il tempo.